TRUTINA HERMETIS


di Margherita Fiorello

 

 

 

Se è vero che l’astrologia ha delle regole precise, che applicate ad arte permettono di acquisire insight profondi, è necessario stendere un tema per un’ora che sia la più precisa possibile. Il metodo della Trutina può rivelarsi un ottimo aiuto per l’astrologo, soprattutto considerando il fatto che con l’uso dei PC calcolare un tema è una operazione davvero semplice e veloce.

Questa regola, nata con la finalità di stendere la carta del concepimento da cui ottenere  informazioni aggiuntive soprattutto dal punto di vista spirituale ed evolutivo, ha come prezioso by-product quello di fornire una rettifica dell’ora di nascita nei casi in cui questa non sia certa.

Il nome “bilancia di Ermete” deriva dalla leggenda che attribuisce a questo grande personaggio, i cui libri sarebbero bruciati nel rogo di Alessandria, la sua paternità. In realtà le prime tracce storiche risalgono a Tolomeo, che sebbene la citi nel suo Tetrabiblos, la discute in ampiezza solo nel Centilogo (I 100 detti). Di questa regola si servirono molti famosi astrologi del ‘600 come Lilly e Morin, fino a Leo e Bailey in tempi più recenti.

Così come il tema del concepimento è spesso interpretato in chiave di astrologia evolutiva, non deve stupirci il fatto che la Regola viene modificata e perfezionata proprio in ambiente rosacruciano, in un ambiente cioè che non è solo astrologico, ma più genericamente esoterico. Così la Luna diventa il simbolo della Donna, del ciclo mestruale, e dell’inizio della vita. Inoltre la Luna indica il mondo astrale, ed il tema del concepimento indica in effetti il momento in cui l’anima si incarna in un corpo fisico.

 

Il metodo è molto semplice. Occorre considerare:

a) se la Luna è crescente o calante;

b) se la Luna è sopra o sotto l’orizzonte;

c) la durata di una gestazione media (260-285 giorni) di 273 giorni.

 

Le quattro leggi che regolano il funzionamento della Trutina sono:

1.      Quando la Luna natale è crescente corrisponde all’Ascendente del concepimento, e la Luna di concepimento è l’Ascendente di nascita.

2.      Quando la Luna natale è calante corrisponde al Discendente del concepimento, e la Luna di concepimento è il Discendente di nascita.

3.      Quando la Luna natale è crescente e sotto l’orizzonte, o calante e sopra l’orizzonte, la gravidanza è più lunga della norma e bisogna aggiungere dei giorni.

4.      Quando la Luna natale è crescente e sopra l’orizzonte, o calante e sotto l’orizzonte, la gravidanza è più breve della norma e bisogna sottrarre dei giorni.

I giorni da aggiungere o sottrarre si calcolano misurando la distanza più breve (cioè sempre minore di 180°) che separa: la Luna e l’Asc. se la Luna è crescente; la Luna e il Discendente se la Luna è calante, e dividendo per 12.

 

 

Un esempio chiarirà meglio la pur semplice regola.

Prendiamo in considerazione il tema di Carl Gustav Jung nato a Kesswill il 26/07/1875 alle 19:30.

figura1.jpg (28746 byte)

Figura 1      Tema natale: Luna 15°31’ Toro - Ascendente 3°28’ Acquario


Il Sole si trova a 3°18’ del Leone, mentre la Luna, calante e sotto l’orizzonte, a 15°31’ del Toro.

In base alla regola n.4 la gestazione è stata più breve di quella media; i giorni da sottrarre saranno dati dalla distanza tra la Luna ed il discendente. Nel nostro caso tra la Luna ed il discendente ci sono 78°/12 = 6,5 giorni, che vanno sottratti a 273 ottenendo una gestazione di 273-6= 267 giorni. Contando 267 giorni indietro a partire dal 26/07/1875 si arriva al 31 ottobre 1874, giorno del concepimento.
Si stende la carta per quel giorno applicando la regola n.2, ponendo la posizione della Luna (15°31’ del Toro) al discendente del tema.

figura2.jpg (29988 byte)

Figura 2   Tema del concepimento:   Luna 28°06’ Cancro – Discendente 15°31’ Toro


In questo tema di concepimento la Luna si trova 28°06’ del Cancro.
Applicando la seconda parte della regola n.2 avremo che il nuovo discendente sarà a 28°06’ gradi del Cancro.

figura3.jpg (28797 byte)

Figura 3  Tema natale: Luna  15°31’ Toro– Discendente 28°06’ Cancro


Si può notare che aver spostato di un quarto d’ora ha spostato l’ascendente dall’Acquario al Capricorno. Dobbiamo tenere il risultato ottenuto?
L’esempio trattato ci fa capire che il metodo della Trutina deve essere usato insieme ad altri metodi di rettifica, come l’uso dei gradi sabiani, ed ogni risultato va attentamente valutato. Nei casi di dubbio come questo, si può provare ad applicare anche la regola speculare: se  abbiamo considerato la Luna di nascita come discendente possiamo provare invece a considerarla come ascendente.
Nel caso avremo:

figura4.jpg (26046 byte)

Figura 4  Tema del concepimento:  Luna 3°17’ Leone – Ascendente 15°31’ Toro


La Luna in questo tema di concepimento si trova a 3°17’ del Leone.
Tracciando il tema di nascita con questa Luna al discendente (sempre secondo la regola n.2) si ha il tema per le 19:29. Questo vuol dire che l’ora fornita dalla figlia di Jung è esatta al minuto.

figura5.jpg (28453 byte)

Figura 5 Tema di nascita:  Luna 15°31’ Toro –  Discendente 3°17’ Leone

 

TORNA AD ARTICOLI


HOME