PRESENTAZIONE DI ANGELA LEONETTI

leonetti@istat.it

 

Trentotto anni, laureata in Lettere con una tesi in Storia delle Religioni, sono nata e vivo a Roma, e mi interesso di astrologia psicologica dal 1989, grazie a una duplice “coincidenza”: il primo libro di Liz Greene pubblicato in traduzione italiana (La Relazione Interpersonale) e i seminari dell’astrologa romana Maria Grazia Albanese, di formazione antroposofica, colta “per caso” facendo zapping alla tiv.
Ho lavorato per sei anni, dal 1994 al 2000, come traduttrice free-lance per le Edizioni Mediterranee e le Edizioni Crisalide, conseguendo nel frattempo la qualifica regionale di Esperto in traduzione tecnico-scientifica dall’inglese; tra il 2000 e il 2001 sono riuscita a stabilizzare, con un po’ di fortuna, la mia vita lavorativa, e di recente, dopo un anno e mezzo di pausa, ho ripreso a tradurre per la casa editrice Astrolabio-Ubaldini, che mi ha affidato la versione italiana di uno dei testi della CPA Press.
Sono socia CIDA dalla fine del 1997, ma non pratico la professione. Devo la mia formazione personale essenzialmente a tre ambiti di studio: 1) la Scuola Romana di Studi Storico-Religiosi, fondata negli anni ‘30 del secolo scorso da R. Pettazzoni, e portata avanti in questi anni da Dario Sabbatucci, Gilberto Mazzoleni ed Emanuela Monaco; 2) il buddhismo cos come insegnato da Corrado Pensa, ordinario di Religioni e Filosofie dell’India e dell’E.O.; 3) la psicologia della Gestalt, conosciuta nel 2000 frequentando un corso di Comunicazione e Gestione delle Risorse Umane, e attualmente in via di approfondimento grazie a un Master triennale in Counseling  Integrato dell’A.S.P.I.C., che ho iniziato a gennaio e che sono assolutamente decisa a completare. Tutti e tre questi approcci all’individuo e alla cultura non abbandonano mai la mia percezione dell’astrologia; integrarli con essa e integrarli fra loro non sempre agevole, ma sempre stimolante, e credo/spero che ci mi mantenga il pi possibile al riparo da rassicuranti “chiusure” teoriche.
Il mio studio dell’astrologia guidato quasi esclusivamente dall’attenzione psicologica all’individuo e dai problemi di counseling che ne derivano: posizione sicuramente limitata da un punto di vista teorico, ma per una scelta precisa, in quanto credo che la tendenza intellettuale a sistematizzare debba essere tenuta in stato costante (e scomodo) di “allerta”. In questo senso mi vanno un po’ stretti persino gli “archetipi universalmente umani” di un’autrice che amo come Liz Greene (anche se non certo la sola!), e ultimamente sto provando, sempre in ambito psicologico, altre strade. Il che non significa che io nutra antipatia per le teorie in s stesse: con Venere e Marte in Gemelli in nona casa credo di essere curiosa quanto basta. Solo che finisco sempre col prediligere quelle che, paradossalmente, sono poco “teoriche”, e che alla sistemazione del mondo e dell’uomo preferiscono strumenti di osservazione e di indagine del singolo.
Per la cronaca astrologica, sono Cancro Ascendente Bilancia, Luna in Toro congiunta a Giove in ottava casa (opposti a Nettuno), Sole e Mercurio ben messi e Marte piuttosto leso. Sono contenta di essere qui.

Angela Leonetti

 

TORNA AD ARTICOLI


HOME