PIACERE DI CONOSCERMI


Racconti astrologici

di Sandra Zagatti, Paco Editore 2008

 

Il ricavato è devoluto al Fondo Amici di Paco,

per aiutare i cani e i gatti senza famiglia.

 

Dalla Mailing List “Convivio Astrologico”, 24 luglio 2008:

 

Cari amici,

sono lieto di condividere con voi le mie impressioni su questo libriccino (solo nelle dimensioni) della nostra Sandra.

Brevi racconti molto molto scorrevoli, ben scritti e piacevoli, pure se, a ben guardare, assai rigorosi nella struttura e nel contenuto... c’è freschezza, leggiadria, ma non leggerezza... come un aperitivo appena alcolico, colorato e dissetante (ottimo d’estate), talvolta c’è un retrogusto appena amaro, ma utile per subito apprezzare il dolce non stucchevole (niente zucchero: è frutta di stagione) e l’acidulo ironico (indispensabile scorza di limone).

Le storie sono brevi e apprezzabili anche per questo: si buttano giù di un fiato. E devo dire che anche l’aspetto editoriale con la copertina rigida e la sovracopertina rendono il libro bello anche all’estetica ed al tatto e sono la adeguata cornice di un volume piccolo ma importante. Sono storie che fanno riflettere, anche in termini della dichiarata dialettica zodiacale, ma non solo... fanno riflettere sulla vita. Sono costruttive... non lasciano i protagonisti a cuocere nel loro prevedibile brodo... ma li muovono evolutivamente... (e in modo credibile). I confronti evolutivi fra persone in crescita grazie all’apporto dell’ottica del segno opposto sono anche didattici ed utili al primo approccio di un curioso di astrologia. Però non sono mai pedanti, né scolastici, né pedissequi nella descrizione delle caratteristiche umane e zodiacali. Lo farò leggere a mio figlio... e poi vi dirò che ne pensa.

Insomma, Sandra non ha certamente bisogno di sviolinate... che non apprezzerebbe... né io sono il tipo di farne, e chi mi conosce lo sa, però quando una cosa è fatta bene, è giusto dirlo.
E' un lavoro di una nostra cara amica da sempre in questa list, e ciò basterebbe per leggerlo e forse per apprezzarlo in modo particolare... ma, anche oggettivamente ed in modo del tutto
asettico, mi sento di consigliarlo a tutti in modo indistinto, astrologi e non, grandi lettori e lettori da ombrellone.

Brava brava Sandra! Davvero… “piacere di conoscerti”!

Con grandissima stima,

Giovanni Pelosini

 

TORNA A BIBLIOGRAFIA

HOME