ESEMPIO DI INTERPRETAZIONE
SECONDO L’ASTROLOGIA TRANSPERSONALE:

EILEEN CADDY


di Claudia Demurtas

 

 

Sfogliando un numero arretrato di Linguaggio Astrale ho trovato il tema natale di Eileen Caddy e ho deciso che sarebbe stato un tema interessante da analizzare da un punto di vista spirituale, in quanto si tratta di un personaggio dalle tendenze mistiche dei nostri tempi. Eileen Caddy è la fondatrice della Comunità di Findhorn, e la nascita di questa grande comunità è avvenuta secondo le indicazioni che le venivano fornite dalla sua Guida interiore, facoltà questa che l’ha aiutata nel corso degli anni.

Findhorn è una località Scozzese in cui dal lontano 1962 è stata costituita una comunità spirituale, pionieristica per la Nuova Era, aperta a tutti. Ognuno contribuisce al mantenimento della comunità occupandosi di una specifica attività (pulizia, giardinaggio, falegnameria, educazione ecc). allo scopo di sviluppare nell’individuo una consapevolezza più profonda che faciliti la sua trasformazione e lo aiuti nella sua realizzazione interiore, in armonia con le altre persone e la natura. In tal senso vengono regolarmente organizzati corsi educativi; uno dei programmi centrali riguarda la sintonizzazione con le energie della natura, anche per fini curativi.

A proposito della natura, si è a lungo parlato delle energie potenti che emanano da questo luogo e si narra come gli elementali della natura siano particolarmente attivi in questo luogo. Non si può non notare come questo posto e questo sistema appartengano alle caratteristiche più nobili dell’Era Acquariana e vi si possono ravvisare le qualità insite nel 7° Raggio, quello che si potenzia man mano che ci inoltriamo nella Nuova Era. E’ il Raggio della Organizzazione, della Sintesi e della Magia, quindi della creazione di nuove strutture in cui è il gruppo ad essere privilegiato, e per “magia” si intende il corretto uso delle energie disponibili. Pensate che in questo luogo non esistono capi ma solo coordinatori e le decisioni vengono prese da tutti in meditazione. Questi sono nuclei pionieristici che nella Nuova Era si moltiplicheranno su tutto il pianeta.

 

Eileen Caddy è nata ad Alessandria d’Egitto, perché il padre vi svolgeva un’attività, ma molto presto dovette staccarsi dalla famiglia per seguire gli studi in Inghilterra. Perse prima il padre poi la madre, ma ha sempre continuato a viaggiare in quanto è stata legata successivamente a persone di luoghi lontani. Divorziata due volte ha avuto otto figli, cinque con il primo marito e tre con il secondo, Peter Caddy.

 

Osserviamo il tema Natale di questa Persona dal punto di vista dell’Anima.

eileen_caddy.jpg (57488 byte)

 

Cominciamo ad analizzare l’Ascendente, il futuro spirituale.

Il Segno all’Ascendente è quello dello Scorpione. Notiamo che Marte è il suo governatore transpersonale. Il Raggio dello Scorpione è il 4° – Armonia tramite Conflitto. Che cosa significa? che l’Anima viene attivata dalle qualità di questo Raggio.

Il 4° è canalizzato da Scorpione, Toro, Sagittario e da Mercurio e Luna. Questo comporta sempre tensione e duro lavoro perché è qui che la materia deve essere “trasmutata in spirito” e questo si ottiene attraverso processi integrativi derivanti da esperienze sempre più intense della dualità. Si sperimentano conflitti che hanno lo scopo di liberarci dalle illusioni e dalla materia per condurci alla verità e alle energie essenziali contenute nelle forme. E’ il Raggio degli errori e delle prove ma che conduce al miglioramento attraverso sforzi personali, sottolineo personali.

La persona deve essere sempre pronta a mettere in discussione ciò che ritiene di aver “raggiunto”, ma sappiamo che un cambiamento forzato è portatore di tensioni e di lotte tra il passato e il futuro che si svela, e tra il desiderio di mantenere le cose come sono e l’inevitabilità della trasformazione. Il 4° è il Raggio del Discepolo. E’ il Raggio del riorientamento e ripolarizzazione. E’ associato alla Croce Fissa.

Con un’influenza di 4° Raggio il bisogno di sperimentare situazioni sia materiali che spirituali e collegarle con un’attività creativa si intensifica notevolmente. Le battaglie che il discepolo progredito sul Sentiero deve affrontare quando si mette al servizio dell’umanità cercando di compiere i suoi progetti spirituali si riconoscono nell’influsso del 4° Raggio. Gli Ascendenti Scorpioni ben sanno quanto sia faticoso per loro procedere sul Sentiero.

Lo Scorpione all’Ascendente – conosco molte persone che lo hanno – è sempre molto difficile, soprattutto nella prima parte della vita. E’ il segno per eccellenza della trasformazione, è il vero campo di battaglia tra Personalità e Anima. Laddove nel nostro oroscopo abbiamo tale segno, ci viene indicato in quale settore avviene questa battaglia.

Notiamo che il governatore tradizionale Plutone si trova nell’ottava casa, enfatizzando così i valori Scorpione e riconfermando la necessità di rigenerazione, di apertura al nuovo, all’Anima, dopo aver fatto morire la personalità. Il collegamento tra queste due parti è compito di Mercurio, il messaggero degli Dei, interessato a questo Raggio sia come governatore essoterico o tradizionale del segno solare, sia come pianeta sacro di 4° Raggio.

Marte è il governatore esoterico dell’Ascendente. Pur non essendo un pianeta sacro non deve essere considerato “malefico” perché è il pianeta per eccellenza che aiuta a combattere, a lottare per la conquista di qualcosa, e quel qualcosa è l’Anima. E’ un pianeta del 6° Raggio della Devozione, e la devozione è da intendersi nella lotta serrata per ottenere qualcosa, per affermarsi: una lotta per un’idea, per una filosofia, una religione.

Marte si trova nel segno del Cancro (in caduta). Qui possiamo dapprima notare il coinvolgimento dell’influsso di 6° Raggio, perché il governatore esoterico del Cancro è proprio Nettuno, il pianeta sacro che con Marte, pianeta non sacro, canalizza queste energie. Possiamo comprendere il forte influsso su quest’Anima da parte del 6° Raggio, e lo scopo essenziale della attuale incarnazione.

Con Marte in Cancro la devozione dell’Anima è decisamente potenziata. Abbiamo quindi Marte che lotta per un ideale (Nettuno). Ricordiamo che il desiderio dell’Anima di manifestarsi fisicamente, inizia in Ariete con l’idea-seme, in Toro acquisisce sostanza, attraverso la costruzione del Tempio, il corpo che deve ospitare l’Anima, e in Gemelli porta in relazione le polarità che in Cancro trovano la “porta di entrata” per manifestarsi nella materia.

Marte è in nona casa: nel suo significato superiore, indica “Il Sentiero”, la Mente Superiore, la Conoscenza della Legge Cosmica, l’Unione dei Sistemi di Pensiero e Religioni, è pertanto verso queste sollecitazioni cui la sua Anima si rivolge con devozione. 

Se colleghiamo la “Devozione ad un ideale”, il 6° Raggio, con il segno del Cancro, abbiamo un’altra indicazione. Il Segno del Cancro tradizionalmente è la famiglia biologica, esotericamente ha invece il significato di famiglia spirituale e suo nutrimento, la “grande famiglia delle Anime”: qui vediamo proprio come Eileen Caddy ha saputo creare una grande famiglia spirituale a Findhorn.

E’ risaputo che una delle azioni che devono essere compiute dal discepolo che desidera incamminarsi sul Sentiero, sia proprio quella di recidere i legami con il passato, con tutto ciò che lo condiziona a livello psicologico e mentale, e dai legami di sangue per passare a quelli spirituali.

Da un punto di vista della Personalità sappiamo che la nona casa sono i viaggi, le filosofie, la religione; essendo posta in Cancro, la famiglia all’estero. Vediamo che in questo segno oltre a Marte sono posti Saturno e Nettuno, nonché Plutone in ottava casa, il senso della fatalità, destino, legato alla famiglia.

Restiamo in nona ed osserviamo Nettuno: è il pianeta dell’ispirazione, della spiritualità che si pone in collegamento con le più alte e sottili dimensioni dell’anima ed è posto in un segno, quello del Leone, che rappresenta l’Amore in azione. Questa posizione serve a trasmutare i desideri del sé inferiore in maniera da facilitare il progresso evolutivo degli altri.

Se vogliamo considerare il Cancro come canalizzatore di un Raggio, vediamo che il 7° è quello dell’Organizzazione e della Sintesi, da intendersi come un nuovo ordinamento, una nuova struttura che nello spirito della Nuova Era ha trovato in questa persona un’esecutrice perfetta (3° Raggio) nell’applicazione dei suoi principi. “Unione tra persone libere”, ciascuna è una componente importante dell’organizzazione e contribuisce con il suo lavoro, qualsiasi lavoro, anche quello che viene definito il più umile, al bene della Comunità, piccola o grande che sia.

Il Governatore esoterico del Cancro è Nettuno. Vediamo che Nettuno e Marte sono proprio i due pianeti canalizzatori del 6° Raggio, l’uno sacro, l’altro non sacro. Qui vediamo come il 6° abbia già posto una seria ipoteca quale uno dei raggi dominanti insieme al 4°.

Nettuno è congiunto a Saturno, pianeta di 3° Raggio, dell’Intelligenza Attiva: questa combinazione di energie è molto potente perché viene favorito un “atterramento” degli ideali e delle ispirazioni. E’ proprio lo spirito nella materia. Come non riconoscere qui l’indicazione forse principale della sua Guida superiore, che man mano l’ha accompagnata nelle azioni spirituali in modo creativo e pratico?

Il Governatore Essoterico o tradizionale dell’Ascendente è Plutone, pianeta di 1° Raggio, della Volontà/Potere. E’ posto in ottava casa, cosignificante del segno dello Scorpione, segno di 4° Raggio, posto nel segno del Cancro, segno di 3° e di 7°. A questo punto è fin troppo evidente la scelta fatta dalla sua Anima di voler procedere in questa incarnazione, tramite la Personalità, ad un processo di ri-orientamento, di far emergere il nuovo, dopo aver “bruciato” il vecchio. Che cosa deve rigenerare Plutone in Cancro e ottava casa? Deve far morire quei modelli familiari che non consentono di progredire, e far rinascere in un nuovo modello di famiglia allargato, una Grande Famiglia, una famiglia Spirituale, letteralmente con il 3° raggio: un’attività creativa per la nascita di una nuova organizzazione con le sue regole e rituali di 7° Raggio, secondo i dettami della Nuova Era.

Non possiamo qui non notare che in quarta casa, cosignificante del Cancro, troviamo Urano. L’undicesimo segno in quarta casa.

 

Diamo uno sguardo al tema secondo la Personalità con il Sole in Vergine.

Dopo aver analizzato il futuro dell’Anima con l’Ascendente, analizziamo ciò che è immediatamente disponibile, la Personalità, quindi il Sole. Ormai abbiamo imparato che se l’Ascendente è l’espressione del Sé Superiore, nella Personalità, il Sole è il sé inferiore. Lo scopo, lo ripeto, è di allineare il sé inferiore al Sé superiore, ma non sempre ciò che il Sole compie è di utilità all’Anima.

Il Sole è nel segno del Servizio, della quotidianità. Il segno della Vergine per sua natura è piuttosto schivo, chiuso e tende a porsi in discussione, vuoi per insicurezza vuoi per modestia; a ciò si aggiunge il sestile Sole/Plutone che invita la personalità ad una trasformazione e rigenerazione. La congiunzione con la Luna Nera porta a un senso di inadeguatezza e fa sentire un grande vuoto da colmare.

La sua posizione è in decima casa., campo del servizio esteriorizzato. Ci parla però della realizzazione di queste aspirazioni. Governatore esoterico della Vergine è la Luna, pianeta non-sacro, quello tradizionale è Mercurio, sacro.

Se vogliamo dare un significato esoterico al segno della Vergine possiamo dire che l’Anima, dopo essersi incarnata in Cancro, e in Leone aver cercato di individualizzarsi stabilendo una sua unica identità d’espressione, nel segno della Vergine – la Madre, ovvero la materia – diventa il veicolo della nascita della Coscienza, del Sé Cristico. E’ qui che Anima e Personalità cercano di integrarsi, di fondersi.

I due pianeti governatori della Vergine canalizzano il 4° Raggio, di pertinenza dell’Ascendente. Presente e Futuro vanno di pari passo. Notate che Anima e Personalità lavorano entrambi con il 4° Raggio dell’Armonia tramite Conflitto.

 

La Luna (il passato) si trova in Sagittario: questo è molto interessante perché la Terra, governatore esoterico del Sagittario, e il 3° Raggio che canalizza Terra e Saturno, stimolano sia una crescente consapevolezza dei bisogni pratici dell’umanità sia la capacità di organizzare strutture, eventi, mezzi, persone, per far sì che possa essere condiviso da una grande vastità di persone il massimo benessere, e qui si intende la guarigione spirituale.

La presenza in una casa del governatore esoterico del Sole indica dove devono avvenire le esperienze che servono a plasmare la personalità affinché diventi un veicolo per lo scopo dell’Anima. In questo caso, essendo la Luna in prima casa indica proprio che lei, in prima persona, sarebbe dovuta diventare il veicolo della manifestazione in Terra del Piano Divino.

La Luna, governatore tradizionale della nona casa in Cancro, è in trigono a Saturno e Nettuno in nona casa e quest’ultimo governa esotericamente la nona casa ed è opposto a Giove governatore tradizionale del Sagittario, nono segno. Qui possiamo vedere la capacità di Eileen Caddy di diffondere alle più disparate persone del mondo il messaggio spirituale e la devozione all’ideale perseguito. Ma, evidentemente, prima di giungere a questo obiettivo ci deve essere stata molta inquietudine, frustrazione, difficoltà, proprio per il timore di non riuscire ad assolvere questo alto scopo spirituale di 2° Raggio introdotto da Giove (opposizione Giove-Luna). Giove porta qualità di coesione e di protezione, quindi, seppure a fatica, ha potuto proseguire nel cammino indicatole dalla Guida.

Questa è una costellazione che propende al sacrificio.

 

Mercurio è il governatore tradizionale della Vergine. Ricordiamo che Mercurio è un pianeta sacro il cui compito consiste nel mettere in comunicazione le dualità. La mente logica deve esprimere e comunicare la luce del Sé in modo pratico, semplice e quotidiano.

Nel segno della Vergine Mercurio significa la capacità di tenere un’idea in gestazione. Questa idea acquisisce forza man mano che si collega alla Terra (qui tramite la Luna in Sagittario governato dalla Terra), pianeta non-sacro di 3° Raggio, e può nascere nel mondo degli uomini. Mercurio è in nona, in una casa acquariana che significa servizio all’umanità tramite la comunicazione. Altro significato di questa casa è l’attività di gruppo. Il governatore esoterico abbiamo visto che è la Luna. Se noi sostituiamo la Luna con Urano ritroviamo lo stesso significato.

L’undicesima casa, co-significante dell’Acquario posto in quarta, trova Vulcano (1° Raggio) sulla cuspide, e questo dà immediatamente l’impressione della volontà di edificare il grande tempio dell’anima sotto la Vergine. La Vergine è il segno del servizio e della guarigione, dell’Anima, operando in una distruzione-ricostruzione di forme come richiede il 4° Raggio a cui appartiene Mercurio e lo Scorpione, in modo che nuovi schemi possano essere utilizzati come veicoli per la rigenerazione delle idee di 1° Raggio (Vulcano) e far sì che Mercurio si ponga come collegamento tra la Mente di Dio e l’umanità stessa.

Sempre Mercurio in questo tema è congiunto a Vulcano (1° Raggio, della Volontà-Potere, governatore esoterico del Toro) ed anche a Venere (governatrice tradizionale del Toro) per cui Vulcano ha una doppia valenza. Qui viene sottolineato quali sono i veri valori da perseguire nello sviluppo dell’Anima. D’altra parte la cuspide della seconda casa è Scorpione: la creazione di un nuovo ordine di valori. Vulcano è un pianeta di 1° Raggio e ciò significa che Eileen Caddy non ha mancato di volontà e determinazione nel voler raggiungere la propria meta.

 

Passiamo ora a dare uno sguardo a Giove in settima casa per introdurci nell’argomento delle relazioni interpersonali, perché in realtà è stato proprio con il marito (e con un’amica) che Eileen ha fondato questa Comunità. Qui troviamo il significato della Bilancia e il suo governatore Urano del 7° Raggio. Le relazioni devono essere vissute in un clima diverso e indipendente e Urano stesso ispira libertà di scelta e bruschi abbandoni alle regole tradizionali mediante la sperimentazione di nuove forme di unione.

A livello spirituale l’unione tra due persone (Anime gemelle) ha lo scopo di far combinare le reciproche energie affinché insieme lavorino per il Piano Divino. Eileen Caddy, dopo aver lasciato il primo marito ed essere stata costretta ad abbandonare cinque figli verso i quali fino a quel momento si era dedicata con tanto sacrificio e dedizione (5a casa), conobbe Peter Caddy. Dall’estero dove si trovava si è trasferita per seguirlo e sin dall’inizio aveva nutrito per lui una particolare attrazione e trovato un’affinità mai prima d’ora sperimentata, vale a dire profondi interessi spirituali. Si sono sposati generando altri tre figli e vivendo momenti difficili prima di portare a compimento ciò che era stato loro assegnato e questo, secondo quanto le disse la sua Guida, era una prova per saggiare la loro resistenza.

Vi prego di considerare il tempo storico di questi eventi. La Guida di Eileen successivamente così si espresse “Hai preso una grave decisione, ma se seguirai la mia voce tutto andrà bene. Ho fatto sì che tu e Peter vi incontraste per un compito particolare da portare avanti, insieme. Lavorerete come uno solo e più avanti ve ne accorgerete”.

 

E’ anche fin troppo eloquente questo Urano in quarta casa: un nuovo ordinamento familiare, una famiglia spirituale. Infatti, dopo qualche anno dalla loro permanenza in questa località scozzese la sua Voce le inviò un messaggio significativo: “Vi avevo detto che sareste venuti in contatto con tante anime. Questo posto diventerà un santuario per coloro che sono alla ricerca di Luce”.

 

Ritorniamo a Giove, governatore esoterico dell’Acquario, e osserviamo questa costellazione: Giove in Gemelli, sono segno e pianeta che canalizzano il 2° Raggio e Giove è, come abbiamo già visto, opposto alla Luna ma anche trigono a Venere (5° Raggio), suo Governatore transpersonale. Venere a sua volta è congiunto a Mercurio, governatore tradizionale dei Gemelli, quindi di Giove. La congiunzione Mercurio e Venere, con l’apporto delle caratteristiche di Giove, offre sicuramente grandi potenzialità per l’infusione delle energie dell’Anima nella Personalità particolarmente nel campo dei rapporti umani. Questi aspetti sono benefici e donano la capacità di percepire le qualità spirituali ed elevarle in ogni rapporto umano ed in ogni circostanza.

Venere è un pianeta che canalizza il 5° Raggio della Conoscenza concreta. Si collega con un sestile, inoltre, alla congiunzione Saturno/Nettuno: se da un punto di vista della Personalità sono due energie non compatibili in quanto possono portare complicazioni nelle relazioni, da un punto di vista esoterico indicano la responsabilità verso gli stessi rapporti, richiedendo la creazione di nuovi schemi di rapporto (3° Raggio Bilancia-Urano) al fine di mostrare una maggiore aderenza alla Legge dei Giusti Rapporti Umani. Con Nettuno, Venere è molto più compatibile per la vita dell’Anima piuttosto che per quella terrena, in quanto l’amore universale, il desiderio di fusione e di autosacrificio è al top.

Nella costellazione si trova la quadratura di Venere a Plutone: sempre questo significa almeno un’esperienza drammatica prima della guarigione. Qui è espresso fin troppo chiaramente il fatto che Eileen ha dovuto affrontare una crisi di ri-orientamento nel modo di amare, elevando l’energia della passione dei chakra inferiori in creatività nei chakra superiori.

 

Se il Sole mostra il nostro equipaggiamento e la Terra è il Sentiero dove poter utilizzare questo bagaglio, qui la Terra, trovandosi esattamente all’opposizione del Sole in decima, trova il suo Sentiero in quarta, in Pesci, in una nuova famiglia spirituale cosmica: il dharma legato alla Terra riguarda il lavoro altruistico per liberare gli altri dagli aspetti della natura astrale e dai desideri che ostacolano la corrente dell’Amore (2° Raggio).

Osserviamo anche Chirone in Pesci e quinta casa: il guaritore che con la massima abnegazione vuole guarire i figli dell’universo. Abbiamo visto che questo mosaico ha già preso una forma ben definita…

 

Eileen Caddy si è separata anche dal secondo marito. Vive a Findhorn come un’ospite qualsiasi. Viaggia (ricordate la sua nona casa!) per tenere conferenze e seminari sul Channelling. Qualche anno fa ha organizzato un incontro a Roma e moltissime persone, forse duemila, vi hanno partecipato. Gli italiani che ogni anno si recano in questa comunità sono circa settecento.

 

 

TORNA AD ARTICOLI

TORNA A RITRATTI

HOME